Dal 7 al 10 aprile 2023 – Il sentiero degli Dei, il monte Molare, il monte Tre Calli e il fiordo di Furore.

Tutti conoscono il Sentiero degli Dei, ma quanti hanno percorso il Monte Tre Calli? “Il vero sentiero degli Dei”, la parte più alta a ridosso del classico sentiero, dove la Penisola Sorrentina si perde all’orizzonte (con il suo lato Sud che precipita a mare con spettacolari falesie), Positano e la sua azzurra baia, il piccolo arcipelago de Li Galli e l’isola di Capri coi suoi faraglioni. Uno spettacolo mozzafiato.

E il monte più alto della Penisola, il monte Molare (monte San Michele), con la sua vista a 360° e lo spumeggiante  fiordo di Furore, tutti posti incantevoli.

PROGRAMMA
> Venerdì 7 aprile – Mattina libera, ore 14 partenza per il Monte Tre Calli per gustarci la penisola Sorrentina in tutti i suoi tre lati, fino all’isola di Capri e il Vesuvio. Giro ad anello. Al rientro andremo a vedere il tramonto dal Belvedere di Bomerano. (8,7 km – 520 m dislivello)

> Sabato 8 aprile – Giro ad anello sul panoramico e famigerato sentiero degli Dei, con affacci stupendi sul mare e nella valle. Dopo essere arrivati a Positano, prenderemo il traghetto fino ad Amalfi e bus dedicato per il rientro. (8,2 km – 330 m dislivello)

> Domenica 9 aprile – Raggiungeremo il Fiordo di Furore attraverso un sentiero panoramicissimo, con vedute mozzafiato sulla costa, dopo aver visto la grotta di Santa Barbara, rientro per lo stesso sentiero. (10 km – 800 m dislivello)

> Lunedì 10 aprile – Partenza per il Monte Molare (1444m), chiamato anche monte San Michele, la più suggestiva cima della Costiera, la più alta dei Monti Lattari, da dove è possibile vedere, tutto il golfo di Napoli, il Vesuvio e l’intera Costiera. Giro ad anello per la Croce della Conocchia e la profumata faggeta, che fino agli anni ‘900 mantenevano al fresco le neviere. (5,6 km – 300 m dislivello)

Soggiorneremo in Hotel in camere doppie, con trattamento di mezza pensione, (colazione e cena).

Prenotazione:

Per prenotare inviare un messaggio al 3397222680 Michele

Gestione tecnica agenzia Chalet Viaggi, Tel. 063010885

Prenotazione con acconto di 210 €, tramite bonifico sull’iban dell’agenzia

Quota di partecipazione:

330 € a persona in camera doppia, con trattamento di mezza pensione, (colazione e cena), cena speciale per Pasqua. Singola supplemento di 75 €. Imposta di soggiorno 1,5€ al giorno da pagare all’ hotel.

Evento riservato ai soci della Compagnia dei Viandanti. Per diventare soci basta compilare il form che trovi al link: https://trekking.one/registrazione/
 

Numero massimo partecipanti 18

AccompagnaMichele Biondi, associato AIGAE, tessera n. LA521 – guida della Compagnia dei Viandanti.

Mezza pensione, compenso guida, assicurazione responsabilità civile (rct) e assicurazione infortuni individuale. Tessera Compagnia dei Viandanti annuale (5€).

La quota NON comprende il pranzo al sacco, il viaggio per raggiungere il luogo dell’escursione, tassa di soggiorno (1,5€), eventuali viaggi in traghetto e bus.

E’ obbligatorio portare scarponi da trekking (no scarpe da ginnastica), poncho per la pioggia e un antivento, acqua e snack (es. frutta secca, ecc …), pranzo leggero e facilmente digeribile … 

E’ consigliato no cotone sulla pelle (non si asciuga mai), meglio magliette tecniche e abbigliamento a cipolla (così da potersi alleggerire per non sudare). Torcia.

I nostri trekking sono a passo lento, ciò significa che si va piano senza fretta, ma non siamo lumache, si va con un’andatura normale. Si va tutti insieme, se ti piace correre questo gruppo non fa per te. La guida da l’andatura al gruppo, conosce il percorso, valuta i pericoli, per questo motivo non deve mai essere superata.

In un trekking si fa amicizia, ci si aiuta e ci si rispetta a vicenda, c’è lo spirito di gruppo dove si ride e si scherza, ma non si fa casino, siamo nel bel mezzo della natura e il silenzio non mancherà. Noi in montagna andiamo soprattutto per il piacere di farlo, per l’ambiente, per fare foto, per ridere, parlare e scherzare.

Per affrontare un trekking c’è bisogno di un minimo di allenamento, se non hai mai fatto escursioni un trekking di più giorni, non è adatto a te. Prima allenati, altrimenti rischi di rovinarti la vacanza.

Nelle nostre escursioni rispettiamo l’ambiente, è assolutamente vietato abbandonare rifiuti, non si butta niente per terra, mozziconi di sigaretta (che inquinano le falde acquifere, ecc..), bucce, fazzoletti …

 Tutto deve essere lasciato come è stato trovato.

L’escursione è organizzata dalla Guida su incarico della “Compagnia dei Viandanti“. La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti.

La guida è formata sul primo soccorso e BLSD e utilizza il canale di emergenza Radio Rete Montana (RRM) nick LIMA 416.

Aggiornamenti: se vuoi essere informato sulle nostre attività, invia un messaggio al 3397222680 tramite WhatsApp, con il testo “invio programmi, nome e cognome”, oppure iscriviti al Canale telegram: https://t.me/trekkingone o alla newsletter.