Le Gole di Celano

Scavate per più di quattro chilometri dal torrente La Foce, separano il monte Sirente e il monte Tino (Serra di Celano), rappresentando un importante fenomeno d’erosione dell’appennino centrale. Le sue pareti rocciose misurano, nella zona più profonda, quasi 200 metri di altezza. La larghezza media della gola è di circa 5-6 metri, con strettoie di tre metri. Nei pressi della forra si trovano i resti dell’eremo di San Marco ai Casaleni (Aielli) e del monastero di San Marco nei pressi della valle d’Arano, dedicato precedentemente a Santa Maria Intra Fucem.

Lascia un commento